• thumbnail
    Story 75: 2007

    Una grande passione per la raccolta

    1 Minutes | 2596

Una grande passione per la raccolta

La Rauch avvia il primo ciclo del PET

Che le bottiglie in PET sono leggere e comode e quindi molto apprezzate dai consumatori è un dato di fatto. Un dato meno conosciuto è che anche dal punto di vista ecologico queste bottiglie hanno le loro potenzialità, perché in teoria possono essere riciclate al 100% se raccolte in base ai diversi tipi.

Per mettere in pratica questa teoria, poco prima dell’inizio del nuovo millennio la Rauch si è calata nei panni di pioniere e ha coinvolto altri quattro produttori di bevande in Austria per un’agenda all’insegna della sostenibilità. Queste aziende in concorrenza tra loro hanno sviluppato assieme il progetto “Pet2Pet” con l’obiettivo di ottimizzare il ciclo di produzione delle bottiglie. Nel 2007 a Müllendorf, nella regione del Burgenland, è entrato in funzione l’impianto di riciclaggio della “Pet2Pet Recycling Österreich GmbH” fondata assieme: una delle prime società di questo tipo in Europa e ancora oggi un’impresa modello.

 

Dal 2007 l’impianto di riciclaggio Pet2Pet Recycling di Müllendorf si occupa del ciclo delle bottiglie in PET.

Le bottiglie dell’ultimo marchio introdotto dalla Rauch, realizzate in materiale riciclato al 100%