• thumbnail
    Story 90: 2013

    Milioni di click con un paio di baffi

    1 Minutes | 1198

Milioni di click con un paio di baffi

La Rauch raggiunge il successo sui social media in Kuwait.

L’idea proposta per uno spot pubblicitario dall’importatore della Rauch del Kuwait era abbastanza stravagante: un giovane nel tradizionale abito di cotone bianco e con il viso nascosto entra in una piccola bottega e chiede una lattina di succo d’uva Rauch. È la sua salvezza: basta un sorso e i suoi baffi rovinati si trasformano in un vero capolavoro, e si sa che i baffi per molti arabi sono un segno importante di saggezza e potenza. “No, non se ne parla nemmeno” fu la risposta dei responsabili a Rankweil: “Cosa penserebbero del succo Rauch le donne e i bambini?”. L’importatore, però, decise da solo e girò lo spot a sue spese. Sui social media fu un successo e non solo nella TV del Kuwait ma anche in tutta l’Arabia ebbe milioni di visualizzazioni, soprattutto di donne e bambini. Con questa pubblicità la Rauch diventò così famosa in Kuwait che l’anno seguente fu girato un altro spot. Stavolta, però, con una protagonista femminile e comunque di nuovo con una coppia di baffi.

Un assurdo spot pubblicitario della Rauch basato su un paio di baffi ebbe grande successo sui social media in Arabia