• thumbnail
    Story 89: 2015

    Un sole piccolo ma di grande aiuto

    2 Minutes | 3872

Un sole piccolo ma di grande aiuto

Alcuni apprendisti della Rauch costruiscono una recinzione in Armenia e allo stesso tempo allargano i loro orizzonti.

Di solito i circa 30 apprendisti della Rauch imparano il mestiere direttamente nei diversi reparti: dalla Produzione al Laboratorio, dalle Tecnologie informatiche alla Logistica. Nell’agosto del 2015, invece, cinque di loro poterono conoscere un mondo completamente diverso: assieme al loro docente Wolfgang Bartl si sono recati a Gyumri, in Armenia, a 3.000 km di distanza da casa.

In questa città, la seconda del paese per ordine di grandezza, la Caritas ha costruito un centro diurno per bambini con disabilità multiple, la casa “Emils kleine Sonne” [il piccolo sole di Emil]. L’idea iniziale di questo progetto è stata di un signore del Voralberg e molte aziende di questa regione hanno contribuito alla costruzione. “Un amico me ne parla dicendo che avrebbero bisogno ancora di 500 metri di recinzione”, ricorda Wolfgang Bartl, assistente degli apprendisti alla Rauch, “per evitare che al centro venisse rubato tutto”.

12 giorni emozionanti

Cinque apprendisti poterono partecipare al progetto. Prima di partire prepararono gli elementi della recinzione di metallo nella ferramenta di Bartl. Subito dopo presero un volo diretto a Gyumri per trascorrervi 12 giorni assieme al loro assistente. Furono 12 giorni ricchi di emozioni. Hanno montato la recinzione con gli attrezzi del posto, spesso davvero molto semplici. Hanno pranzato assieme ai bambini assistiti nel centro. Hanno vissuto assieme in una comunità, in un monastero dalle regole severe che includevano anche le pulizie dei bagni. Bartl ricorda: “Una volta atterrati dal viaggio di ritorno i cinque ragazzi mi mettono in mano una lettera. L’avevano scritta assieme di getto per raccontare le grandi emozioni degli eventi di quei giorni. È stato molto bello!”

La casa “Emils kleine Sonne” è stata aperta nell’autunno del 2015 per offrire un futuro migliore a 400 bambini e alle loro famiglie. Nel 2017 un altro gruppo di 5 apprendisti della Rauch si è recato di nuovo a Gyumri e ha costruito nel giardino del centro alcuni scivoli per sedie a rotelle, degli arredi per esterni e delle fioriere.

Cinque apprendisti della Rauch hanno offerto il loro aiuto in un centro per disabili in Armenia.